Crea sito

Cheesecake alle albicocche

Facebooktwitterpinteresttumblr

Uno dei dolci più noti nella tradizione americana ma le prime tracce della cheesecake risalgono all’epoca degli antichi greci!

Nel 776 a.C. sull’isola di Delos, in Grecia, era pratica comune servirne una fetta (a base di formaggio di pecora e miele) agli atleti prima di affrontare una gara durante i primi giochi olimpici in modo da ricaricarsi di energia e forza.

Ma in che modo è arrivata fino a noi?

Beh, il merito va ai romani che esportarono la ricetta dalla Grecia diffondendola in tutta l’Europa e nel corso del tempo si propagò fino in America.

Questo dolce affonda le sue radici anche nella letteratura.

Il primo riferito viene attribuito ad Aegimius, autore di un saggio sulla raffinata arte di fare torte al formaggio.

Altre curiosità…

Facciamo un salto fino al 1872, dove un lattaio americano di nome Williams Lawrence, produce il primo formaggio spalmabile. Viene battezzato con il nome di ” Philadelphia ” poiché i prodotti alimentare migliori e di qualità provenivano da quella città.

Nel 1903 una compagnia di nome Phenix Cheese Company acquista i diritti del marchio creato da Lawrence, venendo poi acquisita dalla Kraft Cheese Company, fondata da James L. Kraft nel 1924.

La cheesecake rappresenta anche un dolce che si presta a svariate preparazioni.

Dalla cottura in forno e non, alla base realizzata con biscotti ridotti in polvere e burro fuso. Ma viene preparata anche con della pasta frolla o del pan di Spagna. Può variare anche la scelta del formaggio purché sia fresco e molto morbido.

E per concludere possiamo aggiungere che ogni nazione segue il proprio ” stile ” per la realizzazione di questo particolare dolce.

 

pizap.com14348158181991

 

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):

  • 250 gr di biscotti secchi*
  • 100 gr di burro

PER LA CREMA:

  • 200 gr di formaggio spalmabile
  • 100 gr di zucchero
  • 300 gr di albicocche
  • 150 gr di yogurt bianco
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 ml di latte
  • 5 gr di agar agar in polvere
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia

PER LA GELATINA:

  • 400 di albicocche mature
  • 100 gr di zucchero
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di agar agar in polvere

* Io ho usato 150 gr di frollini con crema di riso al latte e 100 gr di biscotti tipo gocciole al cacao

PREPARAZIONE:

Sciogliete il burro in un pentolino e tritate i biscotti in un mixer fino a ridurli in polvere.

Riunite i due ingredienti in una terrina, amalgamateli e distribuiteli sul fondo di uno stampo rotondo a cerniera del diametro di 20 cm, precedentemente foderato con della carta forno.

Livellate bene e mettete in frigo.

Per la crema lavate e denocciolate le albicocche, poi frullate nuovamente nel mixer con lo zucchero.

Versate la purea in un contenitore, unitevi lo yogurt, il formaggio e l’essenza di vaniglia e mescolate fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.

In un pentolino sciogliete l’agar agar nel latte, ponete sul fuoco a fiamma bassa per circa 3 minuti quindi lasciate intiepidire.

Montate la panna con una frusta (non dimenticate che la panna dev’essere fredda); a questo punto unite l’agar agar ed infine un pò alla volta la panna, amalgamando delicatamente con una spatola.

Versate la crema sulla base di biscotti e ponete nuovamente in frigo per almeno 3 – 4.

Infine frullate le albicocche con lo zucchero ed il succo di limone.

Prevelate 1/3 del composto e scioglietevi un cucchiaino di agar agar, versate il tutto in un pentolino e mettete sul fuoco a fiamma dolce mescolando per pochi minuti.

Fate intiepidire la gelatina dopodiché distribuitela uniformemente sulla superficie della cheesecake.

Lasciate riposare in frigo per altre 3 – 4 prima di decorare il vostro dolce a piacere con della frutta fresca.

Facebooktwitterpinteresttumblr