Crea sito

Focaccia rustica con impasto alle carote

Facebooktwitterpinteresttumblr

Osservando quest’immagine risulta impossibile non notare che la città respira pura e semplice aria di libertà!

25 aprile

 Era il 25 aprile 1945, sullo sfondo c’era una primavera tutta italiana e quel giorno segnava la fine della morsa nazifascista che attanagliava il nostro paese.

Si trattava di un periodo storico talmente lungo e buio per l’Italia che parole come “speranza” e “futuro” fino a quel momento sembravano impossibili da pronunciare.

Ma poi, si sa, quando cessa la tempesta ritorna sempre a splendere il sole e da una tragedia nacque la Repubblica, alla quale seguì la stesura della Costituzione.

Oggi nelle maggiori città si svolgeranno innumerevoli manifestazioni, il web brulicherà di veri o presunti patriottici e ci sarà anche molto altro…

Personalmente ritengo che non dovrebbero restare soltanto chiacchiere, non dovrebbe essere solo una ricorrenza o un giorno di vacanza da scuola/lavoro.

Un giorno del genere dovrebbe invitarci a riflettere perché non è la voce di un singolo o di un piccolissimo gruppo a fare la differenza, bensì l’unione di tanti.

Che semplificherei in: impariamo la storia ma mai da essa.

Buon 25 Aprile.

pizap.com14301659554681

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

  • 480 g di carote
  • 65 g di burro
  • 380 g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito in polvere
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiai di olio evo

PER IL CONDIMENTO

  • 1 manciata abbondante di rucola
  • 7 – 8 pomodorini ciliegino
  • pomodori secchi sott’olio q.b.
  • olive nere q.b.
  • 3 – 4 cucchiai di scaglie di parmigiano
  • origano, pepe nero e salvia q.b.

PREPARAZIONE

Lavate e pelate le carote, tagliatele a pezzetti e lessatele in acqua salata bollente.

Poi scolatele e aspettate che si raffreddino.

Tritate le carote, trasferitele in una terrina e aggiungete la farina, il lievito, il burro fuso, l’olio evo e il sale. Amalgamate brevemente  il composto.

Foderate una teglia con della carta forno e adagiatevi l’impasto, livellatelo per distribuirlo uniformemente.

Condite la base con la rucola, i pomodorini tagliati a rondelle, le olive nere e i pomodori secchi tagliati a pezzetti, le spezie e due cucchiai di olio evo.

Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 25 – 30 minuti.

Nota

Ciò non toglie che potete tranquillamente personalizzare il condimento! 😉

Facebooktwitterpinteresttumblr