Crea sito

Pizzette da buffet

Facebooktwitterpinteresttumblr

Uno dei primi articoli inseriti su questo blog parlava nientepopodimeno che di Scrivimi ancora, uno dei miei libri preferiti.

Riprendo brevemente l’argomento perché l’anno scorso, qui in Italia, è uscita anche la trasposizione cinematografica.

Purtroppo, ahimè, tra una cosa e l’altra non ero riuscita a vederlo al cinema!

Così ho aspettato con pazienza che fosse visibile in streaming e qualche giorno fa sono finalmente riuscita a vederlo.

Devo ammettere che sono riusciti a non stravolgere la storia raccontata nel romanzo, è abbastanza simile perciò vi consiglio di guardarlo.

Magari vi fate un’idea della lettura che vi proposi quella volta.

Questa è una delle scene più belle…

Hanno saputo catturare l’essenza delicata e romantica di cui è intriso il libro.

Ma le parole impresse sulla carta dall’autrice per me resteranno sempre le più intense.

PS: più sotto trovate anche la variante senza glutine.

Pizzette da buffet 02

INGREDIENTI (PER 25 – 30 PEZZI)

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di farina manitoba
  • 280 ml di latte
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 40 ml di olio evo
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di sale

PER CONDIRE

  • passata di pomodoro q.b.
  • 1 – 2 mozzarelle
  • olio evo e origano secco q.b.

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte intiepidito.

In un recipiente disponete la farina a fontana, praticate un foro al centro quindi versatevi il latte seguito dal lievito e dall’olio evo.

Amalgamate brevemente in modo da far assorbire bene gli ingredienti al composto.

Sciogliete il sale nel latte rimante e uniteli alla precedente amalgama quindi impastate il tutto per 10 minuti.

Lasciate lievitare la pasta per almeno 2 – 3 ore.

Nel frattempo prepariamo la salsa facendo imbiondire uno spicchio d’aglio in padella con un filo di olio evo.

Aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale, pepe e zucchero quindi lasciate cuocere per 5 minuti a fuoco basso.

Una volta pronto riprendete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato con un mattarello fino ad avere una sfoglia dello spessore di circa 1 cm.

Ricavate dei dischi con un coppapasta, adagiateli su una placca rivestita di carta forno e riponete la pasta in un luogo asciutto per un’altra ora.

Trascorso questo tempo condite le pizzette con un cucchiaino di salsa di pomodoro, una fettina di mozzarella e una spolverata di origano.

Cuocete in forno già caldo a 180° per 15 – 20 minuti.

INGREDIENTI PER LA VERSIONE SENZA GLUTINE

  • 500 gr di farina senza glutine
  • 8 gr di lievito di birra disidratato (oppure 12 gr di quello fresco)
  • 250 ml di acqua (circa)
  • 20 ml di olio evo
  • 2 cucchiaini di sale

PER CONDIRE

  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 – 2 mozzarelle senza glutine*
  • olio evo e origano secco q.b.

*Questa precisazione vi farà sorridere ma non è affatto inusuale che le mozzarelle imbustate possano risultare “contaminate” dal frumento o dal latte in polvere.

Basta solo avere un piccolo occhio di riguardo. 😉

PREPARAZIONE

Prelevate 20 ml di acqua dalla quantità totale, scaldatela fino a renderla tiepida e scioglietevi il lievito.

Su una spianatoia create la classica fontanella con tanto di foro al centro, aggiungete l’acqua con il lievito e iniziate a impastare per pochi minuti.

Sciogliete il sale nell’acqua intiepidita che avete tenuto da fare e riversatela sulla farina.

Versate per ultimo l’olio e impastate il tutto per i canonici 10 minuti.

Riponete l’impasto (coperto da un canovaccio) a lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore.

Per la preparazione della salsa basta seguire le istruzioni riportate sulla prima ricetta oppure secondo le vostre abitudini.

Infarinate il vostro piano di lavoro quindi tirate la pasta fino a raggiungere lo spessore di circa 1 cm.

Ritagliate le pizzette con un bicchiere dal bordo infarinato o con un coppapasta.

Farcitele con la salsa di pomodoro, la mozzarella tagliata a cubetti, un filo d’olio e una spolverata di origano.

Infornatele a 180° per 15 – 20 minuti.

Facebooktwitterpinteresttumblr