Crea sito

Vellutata di piselli

Facebooktwitterpinteresttumblr

Le risposte arrivano soltanto quando si smette di porsi delle domande perché non avranno più importanza.
E’ un dato di fatto, è già successo in altre vite.
Ha davvero un qualche peso se poi la colpa è di qualcuno o semplicemente di nessuno?
Ci sono cose per cui lottare e altre nelle quali non è possibile cambiare una virgola.
Devono fare il proprio corso, così come vengono e presto o tardi andranno esattamente nel modo che si conosce.
Forse non oggi e nemmeno domani.
Succederà e basta.
Non saprei neanche dire da cosa dipenda.
Soltanto non bisogna avvicinarsi troppo.

Qualche volta non è possibile fare altro che salvare se stessi.
Per quel momento in cui la tempesta si porterà via quel poco che resta.
O per quando il sole renderà di nuovo luminoso il nostro sguardo.
L’ultimo pezzetto di noi che non vogliamo lasciar calpestare.
Andrà meglio, succederà di certo.
Ma ora, un sorriso dura poco.
Dentro, cadi soltanto nel vuoto.
Si resta pur sempre esseri umani.
Ci si allontana quando è indifferente esserci o meno.
Quando in fondo la nostra presenza è un punto sfuggente.
Pur senza la pretesa di essere chissà cosa.
Nonostante tutto…
Mai arrendersi.
Ogni gradino è ripido ma qualunque cosa accada, continuare a salire.
Combattere sempre.
La meta?
Aspirazioni.
Le stelle.
Forse anche un pò più su.
Basta che non ci lasciamo indietro.
In ogni occasione credere in se stessi.
Mostrare il proprio valore, per chi crede fermamente in noi ma anche per chi non l’ha mai fatto.
Per fare la differenza.
Essere forti, ne varrà la pena.
Andrà bene.

Work in progress…

 

 

Vellutata di piselli 02

 

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):

  • 250 gr di piselli
  • 2 patate
  • 1/2 cipolla dorata
  • 500 ml di brodo vegetale
  • yogurt bianco q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Mettete a scaldare il brodo in un pentolino e tritate finemente la cipolla.

Lasciatela imbiondire in una padella con 2 cucchiai di olio evo quindi unite i piselli e le patate tagliate a cubetti (e senza buccia :mrgreen: ).

Fate insaporire per una manciata di minuti quindi bagnate il tutto con un pò di brodo alla volta e regolate di sale e pepe.

Ci vorranno circa 20 minuti perché siano cotte. Giusto il tempo di guardare una puntata dei Griffin!  😆

Infine prendete un frullatore ad immersione e riducete patate e piselli ad una crema liscia e omogenea.

Ultimate con qualche cucchiaiata di yogurt bianco ed una spolverata di erba cipollina.

Facebooktwitterpinteresttumblr