Crea sito

Il World Pasta Day e la carbonara di zucca

Facebooktwitterpinteresttumblr

La pasta è uno degli alimenti più utilizzati sulle tavole degli italiani e non solo.

Chiamati a rapporto chef e pastai, si sono rimboccati le maniche per la 19ª edizione del World Pasta Day.

La giornata mondiale della pasta è organizzata dall’Ipo (International Pasta Organization) e quest’anno il ruolo di capitale mondiale tocca a San Paolo, città del Brasile.

Anche il nostro paese oggi partecipa con Pastifici Aperti e vede sette dei più importanti pastifici aprire le porte degli stabilimenti al pubblico (fino al 28 ottobre).

Per chi volesse partecipare le sedi che aderiscono all’Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiane) sono: Barilla di Pedrignano e Foggia, Divella a Rutigliano (BA), Felicetti a Predazzo (TN), Garofalo a Gragnano (NA), La Molisana a Campobasso e Rustichella d’Abruzzo a Pianella (PE).

L’obiettivo è quello di conoscere le potenzialità di un prodotto di facile reperibilità e la sua versatilità.

InItalia sono state donate alle mense della Caritas 13 tonnellate di pasta che equivalgono a circa 160mila porzioni.

Ma in tutto il mondo molti pastai offriranno 3 milioni di piatti per sostenere le associazioni impegnate ad eliminare lo spettro della fame.

Gli eventi in giro per il mondo sono tantissimi ma anche il web non resta certo a guardare!

Su Twitter è previsto un “banchetto virtuale” incentrato soprattutto sugli spaghetti al pomodoro, simbolo dell’Italia, nonché uno dei piatti più cercati al mondo su Google.

Utilizzando l’hashtag #WorldPastaDay e #Spaghetti troverete esperti, food blogger e semplici curiosi per dibattere e scoprire qualcosa in più sull’argomento del momento.

A questo punto non ci resta che passare alla spaghettata di oggi!

 

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):

  • 320 gr di spaghetti
  • 500 gr di zucca
  • 60 gr di nocciole
  • ½ cipolla rossa
  • 20 gr di miele di castagno
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • 2 – 3 foglie di salvia
  • sale, pepe e noce moscata q.b.

PREPARAZIONE:

 In pentolino fate scaldare il miele insieme a un paio di cucchiai di olio evo per qualche minuto.

Lavate e mondate la zucca, tagliatela a fette spesse circa 1 cm e disponetela su una placca foderata di carta forno.

Salate e versatevi sopra il miele sciolto quindi infornate a 180° per circa 25 – 30 minuti o finché la zucca non risulterà molto morbida.

Una volta cotta e intiepidita frullate la polpa con le spezie (e se necessario un altro po’ di sale) in un mixer e tenete da parte.

Tritate finemente la cipolla, poi lasciatela appassire in padella con un filo d’olio e le foglie di salvia.

Cuocete la pasta in acqua salata bollente, scolatela al dente (ricordandovi di non buttare tutta l’acqua di cottura).

Aggiungete la purea di zucca, 30 gr di nocciole e gli spaghetti.

Bagnate la pasta con 1 – 2 mestoli di acqua bollente e mantecate per un paio di minuti.

Infine prendete un padellino antiaderente e tostate per 1 minuto le nocciole rimaste.

Servite gli spaghetti ancora fumanti con una manciata di nocciole, una grattata di parmigiano e una spolverata di pepe nero.

Facebooktwitterpinteresttumblr