Crea sito

Bagels – La ricetta americana

Facebooktwitterpinteresttumblr

La magia del Natale non mi colpisce più in piena fronte (si, non pendo mai la mia vena sarcastica) da tanto tanto tempo.

No, non c’entra nulla il fatto di essere diventata adulta, i fattori sono altri ma non è questo l’argomento del momento.

Tuttavia un certo Tim Burton di cui vi sarà sicuramente sconosciuto il nome (va bene, adesso la smetto prima che mi tirate dietro qualcosa 😆 ), creò un splendido film d’animazione chiamato ” Nightmare Before Christmas “.images

Di norma come genere mi attira poco, se ci aggiungiamo pure l’atmosfera natalizia… ma lui può tutto se riesce a scaldare pure i cuori più cupi!!

Per chi non lo conoscesse, facciamo un piccolo ripassino per restare sempre in tema festività.

In un regno popolato da zucche sprettali e strani personaggi che si preparano con maestosi preparativi per l’avvento di Halloween, la festa che tutti attendono, troviamo un tale Jack Skeletron.

Personaggio chiave dell’intera storia, amato e rispettato da ognuna di queste creature.

Un bel giorno però Jack si accorge che qualcosa manca nella sua vita… è possibile che il suo mondo ruoti soltanto intorno a questo o esiste qualcosa di diverso nel quale potersi buttare a capofitto?

Così tra dilemmi vari ed eventuali si ritrova a vagare tra i boschi in compagnia del suo fedele cagnolino, un fantasmino dal naso rosso di nome Zero.curly_hill_2

Sarà lui a condurlo davanti a diverse porte nelle quali sono raffigurate dei simboli che rappresentano altre festività di cui non era a conoscenza.

Spinto dalla curiosità decide di aprire proprio quella in cui vi è disegnato un albero con tante palline colorate ed è in quel momento che verrà risucchiato finendo in un mondo pieno di gioia, calore e folletti che si preparano per festeggiare il Natale.

Affascinato da quest’aria di novità, decide di portare queste emozioni e colori anche nel suo universo, una ventata di felicità e amore sembra quel che ci vuole per dare un senso alla sua vita.

Ne succederanno di belle e anche di spiacevoli.

Non voglio raccontarvi che altro succede perché se non l’avete mai visto, è ora di porvi rimedio. Ne resterete piacevolmente sorpresi.

Vi lascio un piccolo assaggio di questa sublime storia e…

Happy Hallow… ops, Merry Christmas!!  🙂

 

pizap.com14503721445781

 

INGREDIENTI (PER 12 – 15 PANINI):

  • 1 kg di farina manitoba
  • 6 cucchiai di zucchero (o miele millefiori)
  • 25 gr di lievito di birra
  • 500 ml di acqua
  • 3 cucchiaini di sale
  • semola di grano duro per spolverare q.b.

PER LA COTTURA:

  • 2 lt di acqua
  • 2 cucchiaini di malto in polvere (o zucchero di canna)

PER SPENNELLARE:

  • 1 albume

PER DECORARE:

  • semi di papavero e sesamo q.b.

PREPARAZIONE:

In una terrina sciogliete il lievito con lo zucchero nell’acqua tiepida (tenendone un goccio da parte).

Unitevi la farina ed il sale sciolto nel resto dell’acqua quindi lavorate l’impasto per almeno 10 minuti finché non risulterà liscio e ben elastico.

Oliate leggermente il contenitore prima di sistemarvi il panetto e lasciarlo lievitare per almeno 2 ore.

Trascorso questo tempo mettete a bollire in una casseruola l’acqua nella quale aggiungerete il malto.

Dividete l’impasto in tanti bocconcini di circa 90 gr ciascuno, formate delle palline e bucatele al centro con le dita. Allargatele fino ad avere delle ” ciambelle “.

Immergete un paio di panini alla volta nell’acqua bollente e lessateli per pochi minuti o comunque finché non salgono a galla.

Quindi proseguite con la cottura per altri 3 minuti per lato.

Scolateli e poneteli man mano su un canovaccio umido.

Foderate una teglia con della carta forno e cospargetela di semola quindi sistematevi i bagels, spennellate la superficie con dell’albume e cospargeteli di semi di papavero alternandoli con quelli di sesamo.

Cuocete in forno caldo a 200° per circa 20 minuti.

Una volta cotti e raffreddati son pronti per essere farciti e gustati ma hanno il loro perché anche semplici!  😉

Facebooktwitterpinteresttumblr