Crea sito

Burger vegetali di farro, cous cous e broccoli

Facebooktwitterpinteresttumblr

Vi sarete sicuramente accorti che non appartengo a quel genere di ragazze che sogna il principe azzurro e continua a seguire le mielose storie della Walt Disney!  😆

Tuttavia ieri mi è capitato di vedere questo spettacolare cortometraggio al quale aveva contribuito nientemeno che Salvador Dalì e non ho potuto resistere alla tentazione di diffonderlo sia sui social che su questo blog.

Beh, buona visione!  😉

https://www.youtube.com/watch?v=BO8ffgDbM80

«Si tratta di un corto d’animazione prodotto nel 2003 dalla Disney.
Il progetto risale al 1945 quale risultato della collaborazione tra Walt Disney e Salvador Dalì, con le musiche eseguite dal compositore messicano Armando Dominguez.

Narra di una fanciulla alla ricerca del suo amore, il Tempo, attraverso i surreali spazi dei deserti di Dalì. I disegni e i bozzetti preparativi di “Destino” vennero realizzati dall’artista degli studios della Disney John Hench e dallo stesso Dalí in otto mesi, tra il 1945 e il 1946. Tuttavia, a causa di problemi di natura finanziaria, il progetto fu abbandonato: la Walt Disney, infatti, fu colpita da una grave crisi economica durante la seconda guerra mondiale.
Hench produsse un piccolo test d’animazione della durata di circa 18 secondi, nella speranza di un futuro recupero del progetto. Nel 1999, il nipote di Walt Disney, Roy Edward Disney, mentre stava lavorando per la realizzazione di Fantasia 2000, rispolverò il progetto di “Destino” e decise di ripristinarlo; per il completamento del cortometraggio vennero incaricati gli studios Disney di Parigi. Il film fu prodotto da Baker Bloodworth e diretto dall’animatore francese Dominique Monfrey, per la prima volta nelle vesti di regista.
Un team di circa 25 animatori si diede da fare per decifrare gli storyboard criptici di Dalí ed Hench (avvalendosi anche dei diari scritti dalla moglie di Dalì, Gala). Alla fine il risultato fu questo cortometraggio in cui sono mescolati elementi di animazione classica a ritocchi apportati con la computer grafica.»

INGREDIENTI (PER CIRCA 6 – 7 BURGER)

  • 1 mazzetto di broccoli
  • 100 gr di cous cous
  • 150 gr di farro
  • una manciata di semi di sesamo
  • 1 spicchio d’aglio
  • foglioline di menta e curry q.b.
  • sale e pepe q.b.

INOLTRE

  • pangrattato q.b.

PREPARAZIONE

Cuocete il farro in acqua salata bollente, ci vorrà almeno una mezz’oretta!

Lavate i broccoli, eliminate le parti più dure e lessate le cimette per circa 15 minuti o fino a quando non risulteranno tenere.

Una volta cotta la verdura rosolate in una padella uno spicchio d’aglio con due cucchiai di olio evo quindi aggiungete i broccoli e saltateli in padella per 2 – 3 minuti.

Adesso occupiamoci del cous cous: scaldate in padella un cucchiaio di olio quindi versate il cous cous precotto e lasciatelo tostare brevemente.

Togliete dal fuoco, salate e ricoprite con 160 ml di acqua calda.

Fatelo riposare per 5 minuti coperto con un coperchio.

A questo punto riunite tutti gli ingredienti cotti in una terrina, regolate di sale, unite le spezie, i semi di sesamo e amalgamate per bene.

Sistemate un coppapasta su un piatto e riempitelo con 3- 4 cucchiai d’impasto, livellatelo per poi estrarre delicatamente lo stampo.

Spolverate i burger con del pangrattato da entrambi i lati e spennellateli con un goccio di olio.

Cuocete in forno caldo a 180° per circa 10 – 12 minuti per lato.

Facebooktwitterpinteresttumblr