Crea sito

Pink crinkle cookies

Facebooktwitterpinteresttumblr

Il giorno che tutti temevamo è arrivato. San Valentino è qui!

Ma tranquilli, non è mia intenzione annoiarvi con dei temibili attacchi di romanticismo o banali affermazioni.

Quel che vorrei fare invece è un giro intorno al mondo attraverso le tradizioni che accompagnano questo giorno.  

Scopriamo insieme cosa ne verrà fuori!

  1. Danimarca – Secondo un’antica usanza risalente al Medioevo, stabilita dalla regina Margareta, solo durante il mese di febbraio le donne danesi possono chiedere la mano del proprio amato.
  2. Brasile – Si chiama “la prova del tronco” ed è una sfida molto diffusa tra alcune popolazioni. Essa consiste in una corsa di ben 6 chilometri, in più i giovani devono affrontare la prova tenendo in mano un tronco di barauna. Il vincitore si aggiudica un ballo con la ragazza dei suoi sogni.
  3. GiapponeNel Sol Levante, il 14 febbraio, sono le donne a regalare ai propri uomini dei cioccolatini in genere di colore scuro. Ma esattamente un mese dopo, dovranno essere gli uomini a regalare alle proprie compagne del cioccolato (o qualunque altro regalo)… rigorosamente bianco. Non è un caso se questa festività porta il nome di White Day.
  4. Ungheria – L’usanza per San Valentino è quella di recarsi nei boschi a raccogliere bucaneve (una pianta che produce dei bei fiori bianchi).
  5. Stati UnitiPer chi ha visto tonnellate di film made in U.S.A. o ha letto qualche striscia dei Peanuts, sa che per durante questo giorno ci si scambiano bigliettini d’amore. Ovviamente all’appello non possono mancare sfarzosi spettacoli e festeggiamenti di ogni tipo. Un po’ ce lo aspettavamo!
  6. AustraliaCambia il continente ma non le usanze. Come da noi si da il via a regali e cenette al lume di candela in compagnia della propria dolce metà.
  7. OlandaL’usanza vuole che per iniziare i festeggiamenti vengano inviati in forma anonima dei romantici bigliettini, così da incuriosire i fortunati destinatari.
  8. Sudafrica – Via alle danze! In programma ci sono lunghi balli nei quali le donne devono appuntare sulla manica del proprio vestito il nome della persona amata.
  9. Bulgaria – Si festeggia il St. Trifon Zarezan Day, ovvero La festa del vino che si traduce a sua volta in un bicchiere di buon vino a testa e ovviamente tanto amore.
  10. Kenya – La tradizione invita le donne a regalare al proprio fidanzato una zucca piena di vino di palma per ricevere in cambio una fetta di focaccia di tiglio, e per finire si beve insieme da una coppa dell’amore.
  11. Singapore – Si tengono a portata di mano dei mandarini su cui scrivere il proprio numero di telefono o dei messaggi d’amore. Poi vengono gettati in mare per portare fortuna soprattutto a chi è alla ricerca della propria anima gemella!
  12. Thailandia – Un bel mazzo di rose resta sempre il regalo più gettonato. Attenzione però, vi sono di significati ben precisi. Una rosa per un unico e solo grande amore, 11 da regalare alla ragazza che si “preferisce”, 99 simboleggiano un sentimento che durerà per sempre e infine 108 sono riservate a una proposta di matrimonio.
  13. Filippine – Non un giorno qualunque bensì quello dedicato – soprattutto – al fatidico “si”. Non è inusuale che tantissime coppie si uniscono in matrimonio proprio il 14 febbraio.
  14. Estonia – Si celebra il Sobrapaev, che tradotto in italiano significa Il giorno dell’amicizia, nel quale ci si scambiano doni. Beh, anche quella è pur sempre una forma d’amore, no?
  15. Francia  Definita spesso tra le città più romantiche del mondo. Sarà per questa ragione che tra il 12 ed il 14 febbraio si “registra” nel paese di St Valentin (il Villaggio dell’amore), il più alto tasso di romanticismo. Ce n’è talmente tanto che avete persino la possibilità di piantare un albero come simbolo d’affetto reciproco.

Terminata questa romantica classifica posso augurare un buon San Valentino a tutti gli accoppiati e i singoli!

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

  • 300 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 120 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 50 ml di alchermes
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

PER LA COPERTURA

  • zucchero semolato q.b.
  • zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Lavorate il burro morbido insieme allo zucchero con delle fruste elettriche fino a ottenere una crema omogenea.

Unite l’uovo, la farina setacciata con il lievito, il sale e il liquore quindi impastate brevemente il tutto con un mestolo.

Vi ritroverete con un impasto piuttosto morbido.

Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per un’oretta.

Trascorso questo tempo prelevate dei pezzetti di composto di circa 12 gr e formate delle palline.

Tuffatele prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo.

Disponeteli su una teglia rivestita di carta forno e infornate i biscotti a 180° per circa 10 – 12 minuti (non di più perché dovranno restare morbidi e soprattutto rosa).

Aspettate che si raffreddino prima di riporli in una graziosa confezione da regalare al vostro partner o, perché no, a voi stessi.

Coccolarsi un po’ rigenera lo spirito! 💪

Facebooktwitterpinteresttumblr